Area riservata

 
 
 









LINK UTILI


ANCE
Comune di Verona
Provincia di Verona
Regione del Veneto
Camera di Commercio di Verona
Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture

Servizi

LAVORI PUBBLICI
Il servizio offre consulenza in tema di contratti pubblici e rapporti con le pubbliche amministrazioni, offre la possibilità di essere aggiornati sull'evoluzione politico-normativà del settore attraverso un'attività informativa costante.

Funzionario responsabile: Ing. Tonolli Andrea
E-mail: tonolliandrea@ancevr.it
Tel. 045 594764   045 8002516  Fax 045 8010650

    CIRCOLARI

    APPALTI PUBBLICI
    giovedì 5 luglio 2018
    C6354 - REGOLAMENTO OSSERVATORIO ANAC
    Consulta »
    LAVORI PUBBLICI
    giovedì 5 luglio 2018
    C6354 - REGOLAMENTO OSSERVATORIO ANAC
    Consulta »
    APPALTI PUBBLICI
    giovedì 8 marzo 2018
    C6253 - CRITERI AMBIENTALI MINIMI NELLE OPERE PUBBLICHE
    Consulta »
    APPALTI PUBBLICI
    giovedì 18 gennaio 2018
    6190 - RICOSTRUZIONE POST SISMA: OPERE PUBBLICHE ANCHE IN PROJECT FINANCING
    Consulta »
    APPALTI PUBBLICI
    giovedì 18 gennaio 2018
    6189 - CERTIFICATI DI PAGAMENTO: CON LA LEGGE DI BILANCIO IL TERMINE PER L’EMISSIONE TORNA A 30 GIORNI
    Consulta »
    12345678910...

    Faq servizio

    D: AVVALIMENTO NELLA PROCEDURA NEGOZIATA

    E’ possibile invitare ad una procedura negoziata senza bando un’impresa
    priva di qualificazione che ricorrerà per formulare l’offerta all’istituto
    dell’avvalimento?

    D: DIVIETO DI INTESTAZIONE FIDUCIARIA

    Nel caso di un’impresa A che  ceda il 10% delle sue quote ad altra impresa B, la quale,  a sua volta,  intesti fiduciariamente la propria partecipazione alla fiduciaria C:

    A) Ai fini della partecipazione ad una gara d’appalto pubblico i rapporti tra la società A e B e la fiduciaria C come si conciliano con l’art. 38 comma 1 lett D) del codice dei contratti?

    B)Le identità dei fiducianti devono essere comunicati alle amministrazioni appaltanti?

    D: ENEL: MODIFICA CLAUSOLE CONTRATTUALI Polizze Fideiussorie ENEL Spa
    D: TRANSITORIO E QUALIFICAZIONE SOA NELLA CATEGORIA VARIATA OG11

    Durante il periodo transitorio del D.P.R. n. 207/2010 sono validi gli attestati nella categoria OG11, rilasciati ai sensi del D.P.R. n. 34/2000, qualora l’impresa non abbia provveduto ad effettuare la verifica triennale, ma solo il rinnovo del primo attestato, ai sensi del D.P.R. n. 207/2010, nell’altra categoria in cui era qualificata l’impresa ovvero la OG1?  

    Il regime di proroga agisce anche sulla scadenza triennale dell’attestato?

    D: Si possono aprire le buste in seduta pubblica suddivisa in più giorni?
    D: come si attribuiscono i pesi nell'offerta economicamente più vantaggiosa?
    D: 

    Come si calcoleranno i requisiti per l'attestazione SOA tra il 2009-2010?

    TUTTE


    Fai una domanda per questo servizio