Area riservata

 
 
 

Ediliza Veronese




LINK UTILI


ANCE
Comune di Verona
Provincia di Verona
Regione del Veneto
Camera di Commercio di Verona
Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture

Irrilevante ai fini IVA la cessione di fabbricati da parte del Comune – Sentenza Cassazione n. 19812del 9 agosto 2017

Con la sentenza n. 19812 del 9 agosto 2017, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito al trattamento IVA applicabile alla compravendita di immobili comunali, affermando che tali operazioni possono considerarsi effettuate nell'ambito dell'attività istituzionale dell'ente pubblico e, pertanto, escluse dal campo di applicazione dell'IVA ai sensi dell'art. 4 co. 4 del DPR 633/72. Nell'ambito della sentenza in oggetto, la Cassazione ricorda le condizioni in base alle quali un ente pubblico può qualificarsi o meno come soggetto passivo IVA. In particolare, gli enti pubblici non sono soggetti ad IVA per le operazioni effettuate in veste di pubbliche autorità, sempre che tali operazioni non costituiscano attività distorsiva del mercato e non siano incluse tra quelle di cui all'Allegato I della direttiva 2006/112/CE. Secondo la Corte, sono riconducibili alle attività svolte in veste di "pubblica autorità" quelle che costituiscono cura effettiva di interessi pubblici, poste in essere nell'esercizio di poteri amministrativi.


    << Torna alla pagine precedente