Area riservata

 
 
 









LINK UTILI


ANCE
Comune di Verona
Provincia di Verona
Regione del Veneto
Camera di Commercio di Verona
Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture

Imposte di registro ipotecaria e catastale fisse per la cessione del contratto di leasing risolto

L'art. 35 co. 10-ter1 del DL 223/2006 dispone che le imposte di registro, ipotecaria e catastale sono dovute in misura fissa per le cessioni, effettuate dalle banche e dagli intermediari finanziari autorizzati, nel caso di esercizio, da parte dell'utilizzatore, dell'opzione di acquisto dell'immobile concesso in locazione finanziaria, ovvero nel caso di immobile riveniente da contratti di locazione finanziaria risolti per inadempienza dell'utilizzatore. La norma si prefigge lo scopo di favorire una più rapida dismissione dell'immobile rinveniente dal contratto risolto, per far fronte alla congiuntura economica negativa che ha colpito anche il mercato del leasing immobiliare. Alcuni uffici dell'Agenzia delle Entrate ritengono, tuttavia, che l'applicazione dell'imposizione in misura fissa implichi che la cessione dell'immobile ottenuto dopo l'inadempimento venga perfezionata a favore di soggetti terzi, diversi dalla società di leasing. In realtà tale impostazione non pare supportata né dalla norma né dalla prassi in materia, che non ha mai richiesto alcuna qualità in capo al soggetto acquirente l'immobile.


    << Torna alla pagine precedente