Area riservata

 
 
 









LINK UTILI


ANCE
Comune di Verona
Provincia di Verona
Regione del Veneto
Camera di Commercio di Verona
Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture

A breve le comunicazioni del Fisco ai contribuenti che hanno omesso la presentazione della dichiarazione IVA per il 2017 - Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 129515 del 27 giugno 2018

L'Agenzia delle Entrate invierà nei prossimi giorni, ai titolari di partita IVA, le comunicazioni relative alla mancata presentazione della dichiarazione annuale riferita al periodo 2017 o alla trasmissione della stessa con il solo quadro VA. Il 27 giugno 2018 è stato pubblicato il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate n. 129515, con il quale vengono definite, tra l'altro, le informazioni messe a disposizione del soggetto passivo, nonché le modalità con le quali quest'ultimo potrà procedere a regolarizzare la propria posizione. Ricevuto l'avviso di anomalia dell'Agenzia delle Entrate, il soggetto passivo, anche avvalendosi di un intermediario abilitato, potrà richiedere ulteriori informazioni o giustificare l'anomalia riscontrata con riguardo alla propria posizione, segnalando all'Amministrazione finanziaria eventuali fatti, elementi o circostanze di cui la stessa non sia a conoscenza. Diversamente, il soggetto passivo potrà, in caso di omessa presentazione della dichiarazione annuale IVA riferita al 2017, regolarizzare la propria posizione presentando il modello, debitamente compilato, entro 90 giorni dal 30 aprile 2018 e versando le sanzioni in misura ridotta ai sensi di quanto previsto dall'art. 13 del DLgs. 472/97. Se, invece, la dichiarazione IVA relativa al periodo 2017 è stata redatta con il solo quadro VA, il soggetto passivo potrà regolarizzare errori ed omissioni beneficiando delle sanzioni ridotte a seguito di ravvedimento operoso.


    << Torna alla pagine precedente