Area riservata

 
 
 









LINK UTILI


ANCE
Comune di Verona
Provincia di Verona
Regione del Veneto
Camera di Commercio di Verona
Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture

Diritto al rimborso per il leasing finanziario su bene immobile - (Ordinanza Corte di Cassazione n. 22959 del 26 settembre 2018)

La Corte di Cassazione Con l'ordinanza n. 22959 del 26 settembre 2018, ha riconosciuto la possibilità di richiedere a rimborso l'IVA derivante dalla prima rata di un contratto di leasing relativo a un bene immobile. Poiché la stipula del contratto di leasing assicura all'utilizzatore il godimento dell'immobile, con i rischi connessi, analogamente ad un proprietario (e il trasferimento della proprietà del bene al termine del contratto), detta operazione può considerarsi equiparabile all'acquisto di un bene ammortizzabile ai fini del requisito per i rimborsi IVA di cui all'art. 30 co. 3 lett. c) del DPR 633/72. La decisione della Cassazione, conforme alla precedente sentenza 16.10.2015 n. 20951, si fonda anche sul disposto dell'art. 14 della direttiva 2006/112/CE, in base al quale la nozione di cessione di beni è da riferirsi al "potere di disporre di un bene come proprietario" piuttosto che alla disponibilità giuridica del bene.


    << Torna alla pagine precedente