Area riservata

 
 
 









LINK UTILI


ANCE
Comune di Verona
Provincia di Verona
Regione del Veneto
Camera di Commercio di Verona
Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture

I chiarimenti sul credito d'imposta per investimenti pubblicitari - (FAQ Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento informazione editoria del 3 ottobre 2018)

La Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l'informazione e l'editoria, nell'ambito dell'aggiornamento di alcune FAQ, ha chiarito il trattamento fiscale del credito d'imposta per investimenti pubblicitari di cui all'art. 57-bis del DL n. 50 del 24 aprile 2017. Considerato che la norma istitutiva dell'agevolazione non dispone espressamente la non rilevanza del credito d'imposta ai fini delle imposte sui redditi e dell'IRAP, il credito concorre alla formazione della base imponibile ai fini delle suddette imposte. Viene, inoltre, precisato che: - posto che la norma non specifica le modalità di pagamento delle fatture relative agli investimenti agevolabili, sono consentiti i pagamenti effettuati con qualsiasi mezzo; - nel caso di IVA indetraibile, l'importo da considerare ai fini dell'agevolazione è costituito dall'ammontare complessivo della spesa pubblicitaria (imponibile + IVA).


    << Torna alla pagine precedente